Vi spaventa il cyber bullismo? Un incontro a Condove con la Polizia Postale Martedì 20 marzo in biblioteca una serata a tema

La biblioteca di Condove

CONDOVE – Martedì 20 marzo presso la Biblioteca Margherita Hack , alle ore 20,45, ci sarà l’incontro: “Il Cyberbullismo nell’era dei Social Network come riconoscerlo e prevenirlo“. Una serata nel ciclo d’incontri Germoglia la famiglia voluto dall’amministrazione comunale. Dopo il Primo Soccorso, Cuciniamo giocando e la Musicoterapia adesso il tema è tutto rivolto ai nuovi canali di comunicazione e ascolto anche dei più piccoli.

Cos’è il cyber bullismo?

Il cyber bullismo e la manifestazione in Rete di un fenomeno piu ampio e meglio conosciuto come bullismo. Quest’ultimo e caratterizzato da azioni violente e intimidatorie esercitate da un bullo, o un gruppo di bulli, su una vittima. Le azioni possono riguardare molestie verbali, aggressioni fisiche, persecuzioni, generalmente attuate in ambiente scolastico. Oggi la tecnologia consente ai bulli di infiltrarsi nelle case delle vittime, di materializzarsi in ogni momento della loro vita, perseguitandole con messaggi, immagini, video offensivi inviati tramite smartphone o pubblicati sui siti web tramite Internet. Il bullismo diventa quindi cyberbullismo. Il cyberbullismo definisce un insieme di azioni aggressive e intenzionali, di una singola persona o di un gruppo, realizzate mediante strumenti elettronici (sms, mms, foto, video, email, chatt rooms, istant messaging, siti web, telefonate), il cui obiettivo e quello di provocare danni ad un coetaneo incapace a difendersi.

All’incontro parteciperanno gli agenti della Polizia Postale di Piemonte e Valle d’Aosta che spiegheranno, da esperti, il fenomeno. Per informazioni è possibile chiamare il numero 348/9936464.