Vittorio Montabone: “Bardolesa un successo di partecipanti e pubblico”

Una slitta di BardolesaUna slitta di Bardolesa

BARDONECCHIA – Una festa! Molto divertente. Questo il commento a caldo di alcuni coraggiosi partecipanti a BardoLesa 2017, gara di slitte autocostruite andata in scena sabato 28 Gennaio a Campo Smith, Bardonecchia. Molte le slitte in competizione e tutte molto belle! Dei capolavori con spirito goliardico costruiti appositamente per questa stramba gara sulla neve. La giuria capitanata da Marco Berry ha avuto l’incarico più difficile, andando a eleggere non solo la slitta più bella esteticamente, ma l’equipaggio che ha meglio interpretato la discesa. Hanno vinto “I Bifolki” che, con una Lesa molto semplice, composta da due sdraio e una tavola da surf, hanno sbalordito la giuria con una discesa incredibile, piena di rischi e salvataggi in extremis. “Il prossimo anno aggiungeremo delle categorie”, dice il Presidente della Proloco Vittorio Montabone, organizzatore della manifestazione, “questo evento sta diventando sempre più tecnico e le slitte sempre più belle, da meritare una categoria apposita solo per la bellezza estetica”. Qualcuno è rimasto deluso dalla valutazione della giuria? “Sicuramente qualcuno si aspettava di vincere, ma il sistema di votazione di quest’anno univa due elementi diversi: bellezza e performance di discesa, non necessariamente una bella slitta fa una buona discesa. Comunque è solo il secondo anno di BardoLesa, abbiamo un anno di tempo per modificare il regolamento e fare meglio, basta perseverare”. L’edizione 2018 di BardoLesa si preannuncia quindi numerosa e di alto livello. Sperando di non dimenticare nessuno, la Proloco desidera ringraziare: Colomion Spa per aver messo a disposizione la pista e il suo personale, il Comune di Bardonecchia, Harald’s Bar, i commercianti di Bardonecchia che hanno fornito tutti i premi, Franco Gautier e Mimmo Roude creatori dei trofei e tutti i volontari Proloco.