Al via “Viva” 2017 la campagna di sensibilizzazione sulla rianimazione cardiopolmonare Sei i comuni interessati in cui verranno coinvolti oltre ottomila ragazzi

Viva 2016Viva 2016
Al via anche quest’anno la campagna “VIVA” 2017, iniziativa che intende sensibilizzare sul tema della rianimazione cardiopolmonare, con l’obiettivo di informare i cittadini sull’importanza di conoscere e sapere eseguire le manovre rianimatorie che possono salvare la vita in caso di arresto cardiaco.
E’ provato che se i testimoni di un arresto cardiaco iniziano le manovre di rianimazione cardiopolmonare entro i primissimi minuti, prima dell’arrivo dell’ambulanza e del personale specializzato, le possibilità di sopravvivenza raddoppiano o triplicano.
VIVA 2017 si svolgerà nei giorni compresi tra il 16 ed il 21 ottobre e, visto il successo della passata edizione, quest’anno è stata estesa da 2 a 6 Comuni; oltre a Collegno e Rivoli coinvolgerà anche Pinerolo, Giaveno, Venaria, e Susa, per un totale di ragazzi coinvolti che supera le 8.000 unità.

Il programma “VIVA”, organizzato nell’Asl To 3, rientra in una quadro più ampio: per il quinto anno consecutivo, l’Italian Resuscitation Council accoglie l’invito dell’Unione Europea a promuovere, sviluppare e realizzare una campagna di sensibilizzazione per la rianimazione cardiopolmonare a cui in Italia è stato dato il nome di “Viva!“ che si sviluppa nelle singole realtà che decidono di aderire, come l’Asl To3 stessa.

Per informazioni :

  • www.settimanaviva.it
Viva 2016

Viva 2016