Volley, prima divisione F: Almese è prima nel girone e vola ai playoff Con un netto 3 a 0 l’Isil vince e accede alla seconda fase

La felicità di tutto il gruppo dell'Almese VolleyLa felicità di tutto il gruppo dell'Almese Volley

ALMESE- Isil Volley Almese: Ughetto V. (K), Civita, Di Matteo, Ughetto E., Greco, Finizio, Usseglio, Viizzo, Di Giovanni, Giacone, Kasa (L), Di Figola (L) All. Betteto Dir. Salerno.

La gara

Ultima partita della regular-season per le ragazze dell’Almese: il calendario offre il testa-coda del girone contro Pino Torinese. Coach Betteto deve fare a meno di Rista e Morando. Il primo set scivola via agevolmente, con la società della Valsusa che concede poco e mette subito la testa avanti: è 25-19. Nel secondo parziale la musica è la stessa, con Almese che lascia ben poco a Pino per un perentorio 25-17 a favore delle padrone di casa. Terzo set e Betteto modifica la formazione inserendo Finizio in banda spostando Greco all’opposto con Civita incaricata di dirigere il gioco e Di Figola come unico libero. Le padrone di casa lasciano le briciole alle avversarie: la voglia vincere il girone è palpabile e la rabbia agonistica almesina viene sfogata con un altro 25-19 . La partita si conclude perciò per 3 set a 0, con le ragazze di Betteto che chiudono in cima al girone A.

Almese, risultato storico

Questo è un risultato storico per la società di via Granaglie che adesso è il polo di riferimento della Valsusa dal momento che è l’unica società della zona a partecipare ai play- off. La seconda fase che inizierà tra due settimane: ci saranno quattro gironi composti rispettivamente da sei squadre, le prime due qualificate dei vari gruppi accederanno ai quarti di finale. Chi vincerà i play-off sarà poi promosso in Serie D.

Betteto, le parole del coach

“Non posso che essere contento, devo fare i complimenti alle ragazze che si stanno mettendo pienamente in gioco, l’obiettivo della prima fase è stato centrato, dobbiamo continuare così perché adesso viene il difficile, mantenersi su questo buon livello: sappiamo che essendo un po’ la sorpresa della stagione ci aspettano tutti al varco, ma per fortuna abbiamo due settimane di pausa per ricaricare le pile e recuperare da qualche infortunio. Sicuramente venderemo cara la pelle”.