Voucher scuola Regione Piemonte Tutte le novità del bonus per le famiglie degli allievi. C'è ancora tempo fino al 15 gennaio.

libri scuola

NOVITA’ interessanti per le famiglie degli allievi delle scuole del territorio piemontese che, per il periodo compreso tra il 15 dicembre e il 15 gennaio, e quindi ancora per un paio di settimane, possono richiedere il nuovo voucher per il sostegno al diritto allo studio dei propri figli. Un aiuto dall’ente pubblico per favorire chi ha un reddito basso e fa difficoltà a pagare tasse d’iscrizione, rette, libri di testo, ma anche abbonamenti ai mezzi pubblici.

L’assegno, riferito all’anno scolastico in corso, 2016/2017, è esteso a tutti gli allievi delle scuole piemontesi, sia statali che paritarie, come alle agenzie formative accreditate, secondo due diverse modalità.

Per gli “Assegni di studio”, che danno un sostegno per le spese di iscrizione e frequenza, o, in alternativa, per i libri di testo, il materiale didattico e le dotazioni tecnologiche necessarie ai laboratori scolastici e per il trasporto e le attività integrative inserite nei Pof degli Istituti scolastici, è necessario avere un Isee 2016 fino a 26mila euro.

Per il contributo “Libri di testo”, che dà un sostegno solo per l’acquisto dei libri scolastici, è necessario avere un Isee 2016 fino a 10632,94 euro.

Le domande possono essere avanzate esclusivamente sul sito www.sistemapiemote.it/assegnidistudio. Ulteriori informazioni rivolgendosi al numero verde della Regione 800333444.