Nel weekend a Chianocco pane acciughe e bici Un evento per la promozione del pane e dell'attività cicloturistica

chianoccochianocco

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 il Comune di Chianocco organizza due giorni per la promozione del pane con attività sportiva in bicicletta.

Evento clou è la terza edizione del concorso per panificatori non professionisti, a cui possono partecipare con un solo pane tutti i panificatori casalinghi, con ogni tipologia di pane di ogni forma e dimensione, preparato con qualsiasi farina e ingrediente, cotto con qualsiasi tipo di forno purchè casalingo.

Obiettivo è la promozione del Pane di Chianocco -Pan ëd Cianoch- dalla forma di filone, o grescia, ghërsa, con mollica abbastanza compatta, una crosta molto friabile, senza condimenti, né strutto, né olio ed un peso di circa 600-700 g. dal gusto gradevolmente acidulo dato dalla quantità elevata di “pasta madre” usata in abbinamento al lievito di birra.

Durante la giornata ci saranno inoltre l’esibizione di Trial della scuola di Chiomonte e la dimostrazione di trebbiatura con macchinari inizio ‘900.

Le pedalate in mountain bike per grandi e piccini e le visite guidate permetteranno ai partecipanti di approfondire la conoscenza del territorio.

IL PROGRAMMA

  • Sabato 2 settembre

Alle 15.30 Junior Bike.

Dalle 19:30 pizza in piazza.

A seguire il concerto live de i 60Beat.

  • Domenica 3 settembre

Dalle 9.15 biciclettata in mountain bike per adulti attraverso gli splendidi sentieri della Valsusa.

Dalle 10.00 apertura della manifestazione con panificatori ed espositori in piazza.

Dalle 13.00 menu turistico.

Dalle 15.00 alle 16.30 consegna del pane sfornato dai partecipanti al concorso al banco accettazione di Piazza Martiri di Cefalonia e Corfù.

Dalle ore 16.30 alle 17.30 valutazione dei pani da parte della giuria.

Alle 17.30 premiazione dei migliori panificatori casalinghi.

Per meglio conoscere il territorio e le sue peculiarità, durante tutta la giornata, sarà possibile seguire i guardiaparco dei Parchi Alpi Cozie che condurranno le visite guidate all’incavo di erosione dell’Orrido di Chianocco, una gola con pareti a picco,  scavata in profondità dall’erosione dovuta al passaggio continuo dell’acqua.
Sulle pendici scoscese dell’orrido in prossimità della parte terminale dell’alveo del torrente Prebec prima che attraversi Chianocco si possono osservare esemplari di lecci mediterranei.

La giornata sarà allietata dalla musica itinerante della Banda musicale di Bussoleno.

Dalle 19.00 possibilità di merenda sinoira in loco.